Trecento rivelatori di LEGO

BYOPD_OpenCern13_Selection

Secondo le stime di Sasha, l'organizzatore capo dello stand "Costruisci il tuo rivelatore di particelle di LEGO", nel corso del weekend più di 300 modelli sono stati costruiti sotto la tenda di ATLAS. Se volete vederli, trovate sul sito dell'iniziativa la collezione di tutti quelli fatti sabato e domenica. Non sono niente male, e molto, molto diversi tra loro! I vincitori verrano annunciati tra qualche giorno...

Quanto a me, qualcuno (e so benissimo chi è!) mi ha immortalato domenica sera mentre costruivo il mio, e la foto ha fatto capolino in una delle presentazione del gruppo di lavoro che coordino. Quando si dice "condurre con l'esempio!" 🙂

PiecesOfThePuzzle_03102013_p4

 

Questo inserimento è stato pubblicato in Scienza e dintorni e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Un Commento

  1. Pubblicato il 4 ottobre 2013 alle 00:25 | Permalink

    È proprio vero che senza essere giocherelloni non si può diventare scienziati 😉
    Saluti,
    Mauro.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii