Raccontare la fisica con la scusa del quotidiano

Fatto. Ieri pomeriggio ho presentato il mio contributo alla scuola INFN di Otranto (o meglio, al XXIV Seminario Nazionale di Fisica Nucleare e Subnucleare), e direi che è andato abbastanza bene, perlomeno da quello che mi è sembrato percepire. Insomma, nessuno degli studenti russava troppo forte, e c'è stata persino qualche interazione, durante e alla fine. Sarà stato forse il giochino iniziale per rompere il ghiaccio (riconoscere alcuni "fisici" famosi della cultura pop, scusa per parlare della rappresentazione del fisico nei media), o magari le clip video (per esempio, la parte iniziale di Angeli e Demoni, quella ambientata della presunta sala di controllo di ATLAS, che è così piena di fesserie da strappare un sorriso a qualunque fisico). Chissà.

Vi metto una copia delle trasparenze qui sotto (senza video, ci sono i link però), anche se probabilmente sono inutili senza il sottoscritto che ci pontifica sopra, sotto e di fianco. Vorrà dire che dovrò ripetere altrove... 🙂

 

Questo inserimento è stato pubblicato in Fisica, Mezzi e messaggi e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

15 Commenti

  1. luca
    Pubblicato il 23 settembre 2012 alle 12:13 | Permalink

    bravo!!! complimenti ..continua così!!!!!

  2. Pubblicato il 23 settembre 2012 alle 13:12 | Permalink

    Bellissimo. Una volta a Torino c'erano i Giovedì Scienza, chissà se... Anche perché non so se conosci la città 😉

  3. Matteo Pascal
    Pubblicato il 23 settembre 2012 alle 13:31 | Permalink

    Stupendo! Anche se Giacobbo a tradimento mi ha fatto venire un colpo! 😛

  4. Claudio
    Pubblicato il 23 settembre 2012 alle 14:16 | Permalink

    Hai messo anche Sunshine! Grande!
    Sheldon eccentrico mi sembra un eufemismo però 🙂

    Complimenti per le slide, molto belle! E senza neanche un bullet point 😀
    Sai che quando qualche mese fa stavo preparando le slide per la discussione della tesi pensavo ai tuoi articoli contro gli elenchi puntati? Ovviamente ho fallito miseramente nell'intento di evitarli...

  5. Andrea
    Pubblicato il 23 settembre 2012 alle 15:05 | Permalink

    Slide 31, ci sono anch'io!!! Grande Marco. Molto bella la presentazione, originale il carattere, divertente il giochino iniziale: penso che da oggi borborgimi avrà anche qualche lettore in più 🙂

  6. Nicola
    Pubblicato il 24 settembre 2012 alle 08:57 | Permalink

    ahaha giacobbo a tradimento era veramente brutto 🙂 cmq mitici Sheldon e Leonard 😛

  7. Marco B
    Pubblicato il 24 settembre 2012 alle 09:02 | Permalink

    Effettivamente, un Giovedì Scienza con Marco sarebbe una bella roba... Pieeeroooooo!?
    (Dài, Juhan, lo organizziamo noi?)

  8. Pubblicato il 24 settembre 2012 alle 10:07 | Permalink

    Eh, ma sarebbe di Giovedì, come faccio? Certo, potrei sempre andare a dormire dai miei, che abitano a due isolati dal Colosseo 🙂

  9. Pubblicato il 24 settembre 2012 alle 10:46 | Permalink

    Pieroooo!!!11

  10. Pubblicato il 24 settembre 2012 alle 18:20 | Permalink

    No, e i non torinesi come fanno???

  11. Fabiano
    Pubblicato il 24 settembre 2012 alle 22:11 | Permalink

    @Marco: mi accodo ai complimenti per le slide, si vede che c'hai il pallino per queste cose. 🙂

  12. claudio
    Pubblicato il 26 settembre 2012 alle 12:07 | Permalink

    ciao..
    veramente una bella presentazione complimenti, soprattutto per the big bang theory sheldon mi fa morire 😀 ...

  13. federica
    Pubblicato il 28 settembre 2012 alle 14:23 | Permalink

    Complimenti davvero! Mi sarebbe piaciuto esserci! A dire il vero la strada della fisica l'ho già scelta, ma ricordarsi il perché fa sempre bene...in quanto aspirante fisico, ti ringrazio doppiamente: a nome della comunità dei fisici per l'ottima rappresentanza che ci dai, e a nome della comunità dei non fisici per il servizio prezioso che ci rendi! 🙂

  14. Lorenzo Romani
    Pubblicato il 2 ottobre 2012 alle 10:49 | Permalink

    Curiosità... Che font hai usato per la presentazione?

  15. Pubblicato il 2 ottobre 2012 alle 10:59 | Permalink

    La font di base è Gill Sans, che è quello che uso per le presentazioni "serie". I titoloni sono in Howser, e qualcuna delle slide di passaggio ha del testo in una fonte che sia chiama "Love Ya Like A Sister" 🙂

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii