I vincitori del gioco di riconoscimento degli event display

Quello che ho fatto per scegliere i vincitori del gioco di riconoscimento degli event display, è stato, nell'ordine, più o meno questo. Ho ordinato coloro che hanno inviato tutte le associazioni esatte, e li ho numerati tra 1 e 9. Ho fatto lo stesso con i restanti, assegnando in questo caso un numero tra 1 e 21. Sono andato su Random.org, e ho fatto estrarre due numeri casuali, il primo appunto tra 1 e 9, l'altro tra 1 e 21. Sono infine tornato indietro sui miei appunti a controllare, per vedere a chi corrispondessero i due nomi. Semplice, vero?

Ecco i risultati. Il vincitore della maglietta del CERN è Luca, che ha mandato le sue soluzioni il 27 agosto, e che, deduco dalla sua email, scriveva da Frascati. Luca, ti ho scritto in privato, per sapere che maglietta preferisci, di che colore e di che taglia, e dove spedirla. Poi ci mandi una foto, eh? Magari la pubblico. Il vincitore della cartolina di consolazione è invece Domenico, che tra l'altro mi scriveva di aver quasi rinunciato a partecipare. Vedete che non si può mai sapere? Vado alla cartoleria del CERN a comprare cartolina e francobollo.

A tutti gli altri: grazie per aver partecipato. Più ci penso, e più mi convinco che per molti deve essere stato difficile. Ne valeva la pena, però, vero? Vedremo che cosa potremo inventare per l'estate prossima...

Questo inserimento è stato pubblicato in Mezzi e messaggi e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

10 Commenti

  1. Nicola
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 10:02 | Permalink

    Io fossi in lui ne vorrei una con scritto "i solved all event displays and all i got was this lousy tshirt" 😛

  2. GiovanniR
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 11:39 | Permalink

    Perchè aspettare l'estate prossima... come periodo giusto io vedo il periodo natalizio.

  3. Matteo Pascal
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 13:16 | Permalink

    @Nicola: mi hai fatto morire. 😀

  4. Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 13:42 | Permalink

    @GiovanniR: se solo sapessi che cosa mi aspetta tra qui e Natale 🙂

  5. Gio95
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 15:44 | Permalink

    Hey! Oggi è il 4° compleanno di LHC! Sono passati quattro anni da quando il primo fascio è circolato nell'anello... Eppure mi sembra ieri di star seguendo gli aggiornamenti della giornata, in diretta qui sul blog 🙂

  6. Domenico
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 16:15 | Permalink

    Ciao Marco, sono Domenico e confermo che dopo aver letto il tuo articolo del 27 agosto ho deciso di buttarmi e, come si dice, la fortuna aiuta gli audaci 🙂
    Ad onor di cronaca ho azzeccato 2 associazioni

  7. Giorgio
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 18:57 | Permalink

    Eccome se ne è valsa la pena!

  8. Matteo Pascal
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 20:07 | Permalink

    Ciao Marco,
    è stata una bella esperienza e anch'io spero si ripeta a Natale o la prossima estate.
    Permettimi una considerazione che finora non mi sembra sia ancora saltata fuori. Correggimi se sbaglio, ma credo che tu per primo avresti sperato in una maggiore vivacità nei commenti al gioco, mentre in pratica per tutto agosto ci si è limitati a poche grida d'aiuto e addirittura un'unica domanda, da parte di Francesca. Penso che abbiamo assistito a una sorta di dilemma del prigioniero in cui nessuno voleva rischiare di avvantaggiare gli altri concorrenti, il che ha portato al mutismo tutte le parti in causa, facendo spaventare ulteriormente quelli che già avevano difficoltà a rispondere. Questa è l'unica spiegazione che riesco a darmi per un grafico dei risultati così sbilanciato a destra, con tante risposte giuste e relativamente poche sbagliate. Se il gioco era facile, come mai hanno partecipato così poche persone? Se il gioco era difficile, come si spiegano il 30% di risposte completamente giuste?

  9. Fabiano
    Pubblicato il 10 settembre 2012 alle 22:15 | Permalink

    @Matteo: io mi sono fatto l'idea che questo blog è seguito da un pubblico molto variegato; si va dal curioso che sa pochissimo di particelle, all'esperto collega di Marco, passando per tutte le gradazioni intermedie. Immagino che per motivi opposti, né i primi, né i secondi, si siano cimentati nel gioco.
    Il premio di consolazione di sicuro ha invogliato qualche concorrente delle fasce meno preparate, ma un po' come per i Macchianera Awards, non è divertente dare risposte a caso.

  10. Domenico
    Pubblicato il 11 settembre 2012 alle 19:41 | Permalink

    Ciao Fabiano,
    faccio parte della c.d. fascia meno preparata ed ammetto che su alcune ho tirato ad indovinare (tranne quelle azzeccate) tuttavia mi sono divertito tanto.
    Forse il premio di consolazione e l'art. del 27 agosto di Marco avevano quel significato: potevamo divertirci "anche" x il simplice fatto di partecipare.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii