Tenetele da parte per i vostri figli

thefuture

Non so voi, ma io continuo a pensare che Calvin e Hobbes sia la migliore striscia mai scritta, e che Watterson sia semplicemente un genio. Quando sono incappato nell'immagine qui sopra, non ho potuto fare a meno di commuovermi. Tutto qui.

Questo inserimento è stato pubblicato in Letture e riflessioni e il tag , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

6 Commenti

  1. Pubblicato il 3 giugno 2009 alle 12:25 | Permalink

    Concordo pienamente, anch'io trovo Calvin e Hobbes semplicemente fantastici!
    (E anch'io, in questo momento particolare, mi sono commosso a questa immagine...)

  2. Pubblicato il 3 giugno 2009 alle 14:10 | Permalink

    No, preferisco i Peanuts ma certamente C&H è una bellissima striscia... poi Watterson ha decisamente i suoi lampi di genio, fortemente rappresentati da questa fantastica illustrazione 😉

  3. Pubblicato il 3 giugno 2009 alle 14:15 | Permalink

    Nantas, questo disegno non è di Watterson, ovviamente!

    Uno come lui, che ha deliberatamente deciso di smettere di disegnare la sua striscia (e che ha mai ceduto alla tentazione del merchandising - cosa per la quale prende decisamente più punti di Schulz, ma sorvoliamo), non avrebbe mai disegnato un Calvin adulto e padre!

  4. Pubblicato il 3 giugno 2009 alle 18:42 | Permalink

    Noooo... beh, diciamo che questo genere di errori madornali me li posso permettere dopo sei ore di elettronica applicata 😛
    Come scusanti posso dire che mi ha ingannato proprio l'illustrazione (non è che io sia proprio un appassionato di C&H, quindi non conosco nè la filosofia, nè le ultime vignette di questo autore) e che, mea culpa, non ho prestato attenzione al testo presente nel link 😀
    Non coglierò la provocazione su Schulz anche perchè, probabilmente, non hai completamente torto. Da parte mia però posso dire solo che non dimenticherò mai Charlie Brown nè quanto meno Snoopy (in casa ho proprio una Beagle 😀 ).

  5. Sara
    Pubblicato il 29 giugno 2009 alle 17:54 | Permalink

    io e il mio compagno ci siamo innamorati sulle pagine di C&H, non so quanti ingrandimenti di strisce abbiamo appesi alle pareti, Watterson è geniale e nostra figlia, che ha solo 21 mesi, sfoglia già le sue strisce! Un bacio (anch'io mi sono commossa a quell'immagine)

  6. Carlotta Valdes
    Pubblicato il 25 ottobre 2010 alle 09:33 | Permalink

    ma è bellissima, Marco! Non l'avevo mai vista... grazie per avermela fatta scoprire.. Mi commuove tantissimo: è splendido che si intraveda Calvin sullo sfondo, e che in primo piano ci sia la bambina, nuova protagonista di chissà quali avventure. Mi è salito un groppo in gola..

Un Trackback

  • [...] qualcuno di voi ha la fortuna di essere genitore, conoscerà certamente il desiderio di condividere con i proprio figli le proprio passioni dell'infanzia. Con certe cose è facile: leggere insieme i nostri libri di bambini, ascoltare la musica amata, [...]

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii