Cose che vedi al CERN: menestrelli messicani

Menestrelli messicani al Ristorante 1 del CERN

Ogni tanto la mensa del CERN propone una settimana a tema. Di solito la cosa si limita all'esposizione di qualche bandiera, la proposta di un menù tipico, e magari l'imposizione di un cappello buffo alle persone che lavorano alla cassa. La settimana scorsa era settimana messicana al Ristorante 1 del CERN, con un menù a base di fajitas piuttosto buone, e i cassieri tristemente agghindati con poncho e sombrero. Giovedì a pranzo, però, tra i tavoli della mensa si aggiravano anche due menestrelli messicani, vestiti di tutto punto degli abiti tradizionali, e motivati a allietare i presenti con musiche caratteristiche. Erano pure piuttosto bravi, sia a suonare che a cantare, ma ciò non ha eliminato la vaga sensazione di imbarazzo, e la certezza che al kitsch non c'è mai fine.

Questo inserimento è stato pubblicato in Scienza e dintorni e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

5 Commenti

  1. Pubblicato il 15 maggio 2017 alle 09:45 | Permalink

    Kitsch, non kitch 😉

  2. Pubblicato il 15 maggio 2017 alle 09:59 | Permalink

    (corretto, grazie)

  3. Pubblicato il 15 maggio 2017 alle 15:43 | Permalink

    Almeno non c'erano i trombettisti... oltre che kitsch sarebbe stato anche fastidioso (e io sono un trombettista...)

  4. Tamerlano
    Pubblicato il 17 maggio 2017 alle 09:21 | Permalink

    argh...i Mariachi al CERN... avete dovuto dargli un obolo per allontanarli? eheh

  5. Giulio
    Pubblicato il 17 maggio 2017 alle 09:58 | Permalink

    Caro Marco,
    sembra di essere ad "Avanti un altro" (anche se quello e` molto piu` divertente); ma forse l'"ambience" vuole riflettere il modo in cui molti top managers vengono attualmente scelti da questa organizzazione.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii