Una notte al museo

OpenNight2014_Logo

Venerdì prossimo, il 26 settembre, si terrà come ormai da qualche anno la Notte Europea dei Ricercatori. È un'iniziativa che va avanti ormai dal 2005 in tutta Europa: centri di ricerca, dipartimenti universitari e altre istituzioni aprono le porte a curiosi e visitatori, mettendo in piedi iniziative, dibattiti, presentazioni per...

... creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante. 

È una gran bella cosa, e vale la pena verificare se c'è qualcosa di organizzato vicino a casa vostra.

OpenNight2014_Ricercatori

Per esempio, a Milano, il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci organizza un'apertura (gratuita!) dei locali e esposizioni, mettendo in piedi una serie di eventi da non lasciarsi scappare. Vi racconto tutte queste cose non solo per invitarvi a partecipare, ma anche per comunicavi che, grazie all'invito di Francesca Olivini, venerdì prossimo sarò anch'io al Museo. Se passate da quelle parti, dovreste trovarmi piazzato davanti ai pezzi di rivelatore degli esperimenti UA1, Delphi e Babar che sono esposti al pian terreno, a chiacchierare con Francesca della quotidianità del lavoro di un fisico delle particelle.

OpenNight2014_Delmastro

Tecnicamente non è una presentazione vera e propria di Particelle familiari, anche se, a giudicare dal numero di segnalibri che Francesca ha appiccicato sulla sua copia, immagino che al libro faremo riferimento non poco! Se siete a Milano venerdì sera, passate a trovarmi?

Questo inserimento è stato pubblicato in Scienza e dintorni, Raccontare la scienza e il tag , , , , , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

8 Commenti

  1. Zorapide
    Pubblicato il 22 settembre 2014 alle 07:43 | Permalink

    Non mancherò!
    Ci vediamo venerdì sera!

  2. luca
    Pubblicato il 22 settembre 2014 alle 18:39 | Permalink

    bella Marco...non so se potremo esserci (io e la mia copia di Particelle Familiari)....
    ..se ven pomeriggio sei già a Milan e ti annoi non molto lontano dal Museo c'è questa mostra che dicono sia interessante
    http://www.triennale.it/it/mostre/future/3559-mateinitaly-matematici-alla-scoperta-del-futuro#.VCBef5R_vag

  3. Pubblicato il 22 settembre 2014 alle 19:31 | Permalink

    Grazie per la segnalazione! Temo di arrivare a Milano un po' tardi, ma magari sabato mattina prima di ripartire...

  4. Tommaso
    Pubblicato il 23 settembre 2014 alle 13:56 | Permalink

    Ciao Marco, da che ora ti si può trovare?

  5. Pubblicato il 23 settembre 2014 alle 18:59 | Permalink

    Boh, tecnicamente comincio le chiacchiere alle 19:30, ma tenendo conto di quando arriva il mio treno, immagino che sarò al Museo alle 18:15-18:30, Metro permettendo...

  6. luca
    Pubblicato il 27 settembre 2014 alle 16:45 | Permalink

    accc....ieri ho avuto degli inghippi e non sono potuto venire al museo....
    un vero peccato....
    domanda retorica....come è andata?

  7. Pubblicato il 28 settembre 2014 alle 08:15 | Permalink

    Benone, almeno dal mio punto di vista. Il Museo era pieno di gente, e molta si è fermata ad ascoltare le mie chiacchiere con Francesca e a fare domande di ogni genere e sorta. Il posto dove eravamo piazzati era suggestivo ma caotico, con un'acustica pessima e senza amplificazione alcuna. Risultato: sabato avevo una voce da Amanda Lear...

  8. Zorapide
    Pubblicato il 29 settembre 2014 alle 07:34 | Permalink

    Grande!
    E' stato affascinante ...
    E' vero: si faceva fatica a seguire, ma ho comunque un autografo, un figlio (Matteo) che è rimasto veramente colpito ed Entusiasta e il piacere di averti conosciuto di persona.
    Grazie Marco!
    Alla Prossima....

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii