Giugno, tempo di tesine di maturità

Succede tutti gli anni, più o meno da quando ho aperto questo blog. All'inizio di Giugno ma anche più tardi, un certo numero di studenti all'ultimo anno delle superiori mi contatta per chiedermi aiuto, supporto, materiale o semplicemente consiglio per la loro tesina di fine anno. La cosa mi lusinga, e normalmente rispondo a tutti facendo quello che posso - non sempre molto! - con il tempo che ho a disposizione. In qualche caso lo scambio si riduce a un paio di mail, ci sono state occasioni in cui la cosa è andata oltre, e mi sono ritrovato a correggere le bozze di qualche tesina. In tutto questo, il fatto di essere (stato) insegnate di fisica alle superiori gioca certamente un ruolo, e probabilmente anche l'essere stato ancora più a lungo un capo scout. In ogni caso, puntuali come la fine dell'anno scolastico, anche quest'anno sono arrivate le richieste di aiuto e consulenza. Siccome spesso le domande a cui rispondo in privato si ripetono, ho pensato di buttare giù alcune risposte ricorrenti in chiaro: magari aiuta.

Vorrei fare la tesina su LHC (o sul bosone di Higgs, sulla meccanica quantistica, su...): posso usare il materiale del tuo blog? Certamente. Tutto quello che pubblico qui è accessibile con licenza Creative Commons 2.5 Attribuzione/Non commerciale/Non opere derivate, che vuol dire in soldoni: prendi quello che pensi ti serva, ricordati di dire che l'ho scritto io (metti una citazione nella bibliografia della tesina, in questo caso), non modificarlo e non cercare di guadagnarci dei soldi. Per il resto, buona fortuna. Detto questo, permettimi di farti notare che molte delle cose che scrivo non sono a un livello che riterrei adatto per un ultimo anno di scuola superiore, nel senso che sono più semplici di quello che mi aspetterei da un maturando. Probabilmente il livello cambia da scuola a scuola, ma nello specifico di un liceo scientifico penso che almeno qualche formuletta dovrebbe trovare spazio in una tesina di fisica. In questo blog ce n'è qualcuna che magari potrebbe accompagnare descrizioni più qualitative. Oppure puoi sempre chiedermi.

Vorrei fare la tesina sul Modello Standard, su come sia incompleto e verrà sorpassato da nuove teorie fisiche, sulle ricerche che cercano di falsificarlo da un punto di vista sperimentale, e dunque su LHC e i suoi esperimenti e i loro programmi. Mi piacerebbe concludere con una panoramica sulla teoria delle stringhe e sulle connessioni tra fisica delle particelle e cosmologia. Potresti aiutarmi? Certo, è semplice: la tua tesina, per come me la stai proponendo, è troppo ambiziosa. Non metto in dubbio che tu possa scrivere mezza pagina su ognuno degli argomenti che hai elencato, ma sei sicuro di poterlo fare bene? Io dico di no. Ti suggerirei di restringere un po' il campo. Per esempio: il Modello Standard e il bosone di Higgs, con cenni a LHC; oppure: gli esperimenti di LHC e le loro ricerche, con cenni sul MS e oltre; oppure: LHC come acceleratore, con cenni alla fisica per contestualizzarne lo scopo; oppure: Il MS e i suoi limiti, con connessioni alla cosmologia. Rassegnati, non si può fare tutto. Detto questo, per alcuni di questi argomenti sarai costretti a lanciarti in descrizioni solo qualitative (per quanto super-brillante, un maturando non può ancora afferrare veramente il perché il MS è limitato), mentre altri ti permetterebbero maggiori collegamenti (anche quantitativi, ovvero con qualche formula, numero, calcolo) con la fisica che hai studiato a scuola (per esempio, alcuni aspetti del funzionamento di LHC e dei suoi esperimenti): se io fossi il professore che deve valutarti, apprezzerei soprattutto questi ultimi. A te costeranno uno sforzo maggiore, ma impareresti certo di più.

Vorrei fare una tesina su (inserire argomento di fisica a scelta): puoi indicarmi un po' di materiale da consultare? Volentieri, ma il titolo della tua tesina è troppo poco perché possa cercare di aiutarti. Sia che si tratti di argomenti di cui scrivo in questo sito, sia di fisica più in generale, gli approcci, il livello di approfondimento e i percorsi possono essere infiniti. Aiutami: mandami la scaletta (o, come probabilmente la chiami tu, la "mappa concettuale") della tesina, così posso farmi un'idea migliore del percorso che hai in mente e indicarti meglio dove andare a cercare. Non hai ancora steso la struttura della tesina? Beh, quello è veramente il primo passo.

Ho scritto questa tesina su (inserire argomento di fisica a scelta), posso mandartela da leggere e eventualmente correggere? Dipende, soprattutto da quando mi contatti e dai tempi di risposta che vorresti. Se posso la leggerò e correggerò volentieri, ma tieni in conto che sono veramente molto impegnato, dunque se mi scrivi oggi e vorresti una risposta domani o dopodomani probabilmente ti dirò che non posso, e sarà la verità. E in ogni caso, tieni anche conto che sono un correttore veramente spietato! 🙂

Questo inserimento è stato pubblicato in Fisica, Intenzioni educative e il tag , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

12 Commenti

  1. la bi
    Pubblicato il 14 giugno 2011 alle 20:42 | Permalink

    non ho mai commentato questo blog ma lo seguo da un po' di tempo.
    la mia tesina di maturità ormai l'ho finita da qualche anno, ma trovo comunque ammirabile la tua grandissima gentilezza e disponibilità 🙂
    se fossero così anche certi miei professori (infn padova) vivrei certamente l'università con più leggerezza! dovrebbero essercene di più di persone come te!
    buon lavoro con il blog e con tutto il resto!
    la Bi

  2. Francesco
    Pubblicato il 14 giugno 2011 alle 23:21 | Permalink

    Ciao La Bi.
    L'anno prossimo mi iscriverò al corso di Fisica di Padova.. cosa c'è che non va con i professori??

  3. Riccardo
    Pubblicato il 15 giugno 2011 alle 01:34 | Permalink

    anch'io faccio una tesina sulla fisica e sono contento che anche molti altri miei coetanei condividano questa passione e seguono questo blog, se a qualcuno piacesse parlarne qualche volta oppure avere qualche parere sulla tesina mi aggiunga su Facebook: mi chiamo Riccardo Esposito. Ciaoooooo

  4. fabiana
    Pubblicato il 19 marzo 2012 alle 10:18 | Permalink

    Vorre aiuto per fare una tesina su...italiano storia scienze sociali filosofia inglese e nn so da dove iniziareeee ...

  5. Pubblicato il 19 marzo 2012 alle 10:24 | Permalink

    @Fabiana: che peccato, qui siamo solo esperti di archeologia partico-sassanide, temo che non potremo aiutarti 😛

  6. Ilenia
    Pubblicato il 5 maggio 2012 alle 18:25 | Permalink

    Salve Marco (mi permetto di darti del tu se non ti dispiace), sono una studentessa di un liceo classico molto appassionata di fisica ormai prossima agli esami di maturità. Ho deciso di incentrare il mio percorso multidisciplinare sul caos e quindi vorrei approfondire appunto la teoria del caos. Premetto che il mio programma di fisica arriva o meglio arriverà fino al magnetismo, anche se quest'anno ho letto qualcosa sulla meccanica quantistica, ma ho paura di addentrarmi in qualcosa di più grande di me. Per questo volevo chiederti un consiglio e un aiuto. Credi che con le mie conoscenze attuali affrontare un tema del genere sia troppo ambizioso? Ho cominciato a leggere qualcosa nei limiti del possibile (il tempo è poco) e nello specifico "Le leggi del caos" e qualche pagina di "Nuova alleanza" di Prigogine e devo ammettere che alcune cose mi risultano di difficile comprensione. Avresti pertanto un consiglio da darmi? Qualche lettura o qualche materiale che possa essermi d'aiuto? Ti ringrazio infinitamente. A presto. P.s. Ho provato a scriverti per email, ma si verificava un errore, non so perchè. xD

  7. Pubblicato il 6 maggio 2012 alle 08:08 | Permalink

    Ciao Ilenia, e benvenuta (il "tu" va benissimo!),

    mi spiace che la maschera di contatto non funzioni, non sei la prima che me lo fa notare, e nonostante l'abbia messa a posto, a volte fa ancora le bizze.

    Quanto al progetto, ti rispondo privatamente, ok?

    Ciao, M.

  8. Ilenia
    Pubblicato il 6 maggio 2012 alle 09:58 | Permalink

    Certo, va benissimo! Grazie mille!

  9. GIGI
    Pubblicato il 6 maggio 2012 alle 12:37 | Permalink

    Marco, io non devo fare una tesina: si va in pensione senza esami!
    Però l'argomento, che ho superficialmente (come sempre), sfiorato, per di più per finalità di critica artistica; l'argomento (dicevo) è intrigante, complesso e spesso al limite tra scienza e pseudo-scienza (mi pare...)
    Perciò mi farebbe piacere se potrai rendere pubbliche parte delle considerazioni che farai a Ilenia o comunque il tuo pensiero sul tema.
    P.S. Auguri Ilenia, complimenti per il coraggio di oltrepassare i limiti e l'intraprendenza di non cullarsi nella facile routine!

  10. Ilenia
    Pubblicato il 16 maggio 2012 alle 16:18 | Permalink

    Ciao Marco. Dato che ultimamente ho anch'io qualche problema legato alla mail, potresti magari scrivere qui quando mi avrai risposto? Perchè ho paura di non riceverla! Grazie mille!
    Gigi, grazie tante anche a te!

  11. Anna Mazzocchi
    Pubblicato il 9 maggio 2016 alle 14:55 | Permalink

    Salve, sono Anna una studentessa del liceo scientifoco. Quest'anno con un progetto scolastico mi è stata data la possibilità di visitare i laboratori dell'esperimento Cms e vorrei fare la mia tesina sul Lhc spiegando nel dettaglio come funziona l'acceleratore. probabilmente sarà solo scientifica perché non sono ancora riuscita a trovare un possibile sbocco umanistico.
    Potrebbe consigliarmi qualche libro che tratti della parte tecnica di lhc? ho guardato sul sito del CERN ma non sono riuscita a trovare libri o guide e ho pensato che lei che lavora li magari puo' consigliarmi qualcosa.
    grazie in anticipo

  12. Pubblicato il 12 maggio 2016 alle 13:46 | Permalink

    Ciao Anna, benvenuta! Ti ho risposto privatamente...

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii