Tomorrow's what I'm waiting for (but I can wait a little more)

Buon Natale!

(Trasumiamo in Italia per le feste, ci si sente al ritorno. O ci si
vede a Torino, chissà)

Questo inserimento è stato pubblicato in Vita di frontiera, Letture e riflessioni e il tag , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

6 Commenti

  1. emilio
    Pubblicato il 25 dicembre 2010 alle 22:20 | Permalink

    buone feste a te Giulia e Irene

    che il nuovo anno sia come minimo come quello passato
    ciaoooo

  2. Francesco
    Pubblicato il 26 dicembre 2010 alle 11:49 | Permalink

    Tornare in Italia vuol dire panettone, pandoro, mandorlato, cassouela, lenticchie, zampone, cappone,bollito misto,arrosto,pane, pasta al forno, melanzane fritte, frutta secca, vino, spumante..........torni a ginevra con5 kg in più e poi come fai a correre dietro al bosone di higgs???
    Buon anno che sia veramente migliore ciao

  3. Stefano
    Pubblicato il 26 dicembre 2010 alle 11:53 | Permalink

    Buon Natale e buon anno a te e a tutta la tua famiglia! 🙂

    Stefano

  4. Claudio
    Pubblicato il 26 dicembre 2010 alle 12:11 | Permalink

    Buon Natale e buone feste a tutti quanti 😀

  5. Pubblicato il 26 dicembre 2010 alle 14:39 | Permalink

    @Francesco: per adesso - siamo al 26 - mi manca solo la cassoela, ma solo perché da queste parti non si fa 🙂

  6. Pubblicato il 27 dicembre 2010 alle 22:10 | Permalink

    Tornare in Italia, queste si che si chiamano ferie!
    Vi auguro un riposante periodo festivo!!
    E un buonissimo 2011!

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii