pattern recognition

Rivelatori di particelle a LHC. Terza parte: unire i puntini lasciati da particelle cariche

Come promesso, iniziamo dunque dai prodotti di decadimento carichi. Elettroni, muoni, protoni, pioni e tutta un'altra pletora di adroni (e le loro antiparticelle) sono particelle elettricamente cariche. Ovvero, una delle loro caratteristiche quella di avere una carica elettrica. Normalmente misuriamo la carica elettrica in multiplo della carica dell'elettrone: l'elettrone ha allora carica -1 (perché convenzionalmente […]

Pubblicato in Fisica | Anche il tag , , , , , , , , | 24 Repliche
  • Notifiche via email

    Non perderti neanche un aggiornamento! Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere un messaggio ogni volta che un nuovo articolo viene pubblicato:

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Categorie

  • Chiacchiere in corso

    • Show a little faith, there’s magic in the night
      • Matteo: Mille auguri Marco, io 44 ; forte eco di Springsteen anche da questa parte.
      • dario: come disse l’ottimo Abramo Lincoln… ” Non sono gli anni che contano...
      • dgali: Tanti auguri Marco per i tuoi 42 anni di successi! Riguardo a Springsteen, io sono in...
      • Invernomuto: Buon compleanno Marco, ora hai “la risposta”.
      • Umbe: E allora un grande AUGURI ! I primi 42 sono ben spesi quando ti raccontano come possano...
    • Guerra eterna
      • isapinza: Finito pure Guerra Eterna ( in italiano, confesso) non trovo la versione ebook del...
    • Le prime collisioni a 13 TeV sono arrivate!
      • Marco: @My_May: le ricerche di particelle di materia oscura sono all’ordine del giorno a...
      • Marco: @Renato: sono incappato nella notizia, che è interessante ma per molti versi mal...
      • My_May: sempre collegato per le novità! Però siccome vivo un’altra vita ogni volta che...
      • Renato Scarpa: Scusa Marco Sai niente della scoperta di una particella di massa nulla dotata di...