pattern recognition

Rivelatori di particelle a LHC. Terza parte: unire i puntini lasciati da particelle cariche

Come promesso, iniziamo dunque dai prodotti di decadimento carichi. Elettroni, muoni, protoni, pioni e tutta un'altra pletora di adroni (e le loro antiparticelle) sono particelle elettricamente cariche. Ovvero, una delle loro caratteristiche quella di avere una carica elettrica. Normalmente misuriamo la carica elettrica in multiplo della carica dell'elettrone: l'elettrone ha allora carica -1 (perché convenzionalmente […]

Pubblicato in Fisica | Anche il tag , , , , , , , , | 24 Repliche
  • Notifiche via email

    Non perderti neanche un aggiornamento! Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere un messaggio ogni volta che un nuovo articolo viene pubblicato:

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Categorie

  • Chiacchiere in corso

    • Guerra eterna
      • GIGI: Forse te l’ho già chiesto. Hai letto le due raccolte di racconti brevi “Le...
      • Nicola: Non toccatemi il ciclo della cultura eh! :) Scherzi a parte, ho letto Guerra Eterna...
      • Marco: È un romanzo, anche se in effetti ne è uscita anche una riduzione a fumetti (che non ho...
      • Massimo: Marco, il libro è un romanzo oppure a fumetti?
      • Zar: A me è piaciuto tantissimo questo romanzo (e molto meno i suoi seguiti…). L’uso...
    • Arrivano i primissimi risultati a 13 TeV (ma non trattenete il fiato)
      • Tommybond: Marco : Farò(ho fatto) il bravo, tanto la conferenza è finita!:-) Luminosità bassa o...
      • Florian: Le malelingue asseriscono che il magnete di CMS non sarà pienamente funzionante prima...
      • matteo: Anche quelli di CMS stanno scaldando solo i motori. Avrei creduto che se la luce non era...
      • Marco: Beh, dipende dal punto di vista: molti dei risultati “nuovi” di LHCb...
      • Marco: Per la cronaca, le slide di CMS sono state finalmente messe sul sito:...