Mi chiamo Philae, e cavalco una cometa

Una cosa che ho scritto per il numero di DafDaf di Febbraio, provando a raccontare ai bambini, quasi in prima persona, la missione Rosetta di cui tanto si è parlato nell'autunno del 2014.

DafDaf 53 02-2015 p12 DafDaf 53 02-2015 p13 DafDaf 53 02-2015 p14 DafDaf 53 02-2015 p15

Questo inserimento è stato pubblicato in Raccontare la scienza e il tag , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

2 Commenti

  1. GIGI
    Pubblicato il 11 febbraio 2015 alle 17:58 | Permalink

    Commento: Bello, simpatico.
    Però mi ripropone un problema difficile della divulgazione: stabilire il livello di conoscenze dei lettori o ascoltatori.
    Tu spieghi cos'è una cometa paragonandola ad un asteroide, ma non è più facile che un bambino sappia cos'è una cometa piuttosto che un asteroide? Oppure conosce entrambe le parole , ma non ha un' idea precisa di cosa si tratti in entrambi i casi.
    D'altronde nelle spiegazioni non si può risalire all'indietro oltre un certo limite, se non altro per motivi di spazio o di tempo. Molto difficile far pareggiare i due piatti della bilancia. Che ne pensi?

  2. Pubblicato il 11 febbraio 2015 alle 18:03 | Permalink

    Non hai torto: in molti casi la divulgazione si trova costretta a "dare per scontato" un minimo di terreno comune. Non sempre la cosa funziona, anzi. Su spazi così brevi, poi, l'assunzione di base è praticamente obbligatoria, e taglia fuori qualcuno quasi obbligatoriamente.

Un Trackback

  • Di directory il 19 febbraio 2015 alle 14:25

    directory

    Mi chiamo Philae, e cavalco una cometa | Borborigmi di un fisico renitente

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii