Errori di stumpa

Ieri, al telefono con il mio editor a Laterza, ho scoperta un sacco di cose interessanti. Per esempio, che di Particelle familiari hanno stampato una quantità di copie assolutamente inaspettate, almeno per il sottoscritto. E soprattutto che, in modo altrettanto inaspettato, queste copie sono quasi esaurite, per cui da quelle parti stanno seriamente pensando a una ristampa.

La notizia, oltre a essere lusinghiera e per certi versi anche disorientate, mi porta alla ragione di questo messaggio. Sto compilando una lista di errori di stumpa e di imprecisioni del testo di Particelle familiari, di quelle che sono sfuggite alle varie letture e revisioni di bozze. Conto di mandare la lista alla casa editrice nei prossimi giorni, perché vengano corrette nella prossima tiratura.

E dunque: hai letto Particelle familiari? Sei incappato in un errore? Sei così gentile da segnalarmelo? Avrai tutta la mia gratitudine (e magari una menzione ufficiale sul Borborigmi)! Se hai dunque trovato qualcosa di storto nel libro e hai voglia di dirmelo, scrivimi a uno dei soliti contatti...

Correzione di bozze, primo round

Correzione di bozze, primo round

 

Questo inserimento è stato pubblicato in Raccontare la scienza e il tag , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

2 Commenti

  1. Alberto
    Pubblicato il 15 ottobre 2014 alle 16:53 | Permalink

    Si, ho trovato un errore grossolano. Hai dimenticato di dire che l'antimateria è una bomba pericolosa. L'ho imparato in un libro di Dan Brown

  2. .mau.
    Pubblicato il 16 ottobre 2014 alle 10:17 | Permalink

    già dato 🙂

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii