Quattro numeri casuali

Ecco, ho fatto. Ho usato un noiosissimo generatore di numeri casuali per estrarre i quattro vincitori del biglietto di auguri di ATLAS del 2014. Lo so, lo so, con 89 commenti avrei potuto usare le tessere della tombola, e far estrarre a Giulia. Ma a quest'ora la pupa ronfa da un po', e non volevo farvi attendere troppo.

I numeri estratti sono, in ordine sparso, 88, 45, 52 e 13, che corrispondono, se non ho contato male, a Strutturismi, Giacomo, Claudia e Dudi (e se dovessi aver contato male, abbiate pazienza, e perdonatemi). Vi contatto all'email che avete lasciato per sapere dove spedire, d'accordo?

Agli altri dico: ci saranno nuove occasioni, grazie comunque a tutti. Come dice Claudia, per l'anno tondo desiderate con forza l'arcobaleno , e la luce dei campi dopo i temporali estivi. Per le code della gaussiana c'è sempre tempo!

[Aggiornamento, 6/2/2014] I biglietti per Strutturismi, Giacomo, Claudia sono partiti stamattina: fatemi sapere quando arrivano, ok? Dudi invece latita: Dudi, non vorrai mica farmi rimettere in gioco il tuo biglietto, vero? Controlla la posta elettronica, e fatti vivo/a! Come non detto, Dudi si è fatto vivo oggi, il suo biglietto parte domani.

Questo inserimento è stato pubblicato in Mezzi e messaggi e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

9 Commenti

  1. Salvo
    Pubblicato il 3 febbraio 2014 alle 23:43 | Permalink

    sadness.

  2. Pubblicato il 4 febbraio 2014 alle 12:04 | Permalink

    Happiness. 🙂

  3. Katia
    Pubblicato il 4 febbraio 2014 alle 16:10 | Permalink

    Grazie comunque! È stato bello partecipare!

  4. dario
    Pubblicato il 4 febbraio 2014 alle 16:58 | Permalink

    ne hai tante di cartoline allarga la cerchia...tassa a carico del destinatario 🙂

  5. Pubblicato il 5 febbraio 2014 alle 09:15 | Permalink

    Grazie comunque e ancora buon 2014 🙂

  6. Pubblicato il 6 febbraio 2014 alle 15:23 | Permalink

    Niente auguri cartacei...allora buon 2014 spedito virtualmente!

  7. My_May
    Pubblicato il 6 febbraio 2014 alle 19:42 | Permalink

    Ahh non ho fa
    fatto a tempo per mettermi in fila;)

  8. Giovanni
    Pubblicato il 7 febbraio 2014 alle 23:28 | Permalink

    OT: alla domanda "qual'è il luogo più cool del CERN" Fabiola Giannotti ha risposto scherzosamente "i magneti di LHC perché sono a 1,3 K". Poi però ha aggiunto: "sono anche il luogo più freddo dell'universo perchè il vuoto intergalattico è a 3K". Ehi Fabiola, ci andrei cauto con le affermazioni: l'universo è mooolto grande.. come puoi escludere che in altri mondi altri scienziati abbiano costruito magneti raffreddati a 0,5 K? 😉

  9. pierluigi
    Pubblicato il 9 febbraio 2014 alle 20:11 | Permalink

    Però ho centrato la mia previsione: "Non ho vinto!!"
    E come dicono gli spot pubblicitari: "Riprova, sarai più fortunato" ci riproverò... ci riproverò... ci riproverò... ci riproverò... (non è che divento un ludopatico?)
    Ciao e... a rileggerti.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii