Bella gente in quel di Como

Qualche immagine da TEDx Lake Como 2012, dalla fotografa ufficiale dell'evento (la migliore è naturalmente la prima!).

Questo inserimento è stato pubblicato in Mezzi e messaggi, Vita di frontiera e il tag , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

8 Commenti

  1. datinto
    Pubblicato il 15 novembre 2012 alle 16:10 | Permalink

    E dove potevano beccarmi se non al buffet??

  2. Claudio
    Pubblicato il 15 novembre 2012 alle 17:30 | Permalink

    Ciao Marco, belle le foto! Per questo video si stanno facendo desiderare mi sembra...

  3. Pubblicato il 15 novembre 2012 alle 17:44 | Permalink

    Beh, tieni conto che li devono montare (c'era più di una telecamera) e intervallare con le slide a tutto schermo quando serve: non è un lavoro di editing da poco, e devono farlo per tutti i relatori. I video poi finiranno sul sito internazionale di TED, quindi è bene che siano di qualità.

  4. Claudio
    Pubblicato il 15 novembre 2012 alle 18:06 | Permalink

    Ok, allora aspetto paziente. 🙂

  5. cla
    Pubblicato il 15 novembre 2012 alle 22:54 | Permalink

    Giulia assomiglia molto al papà, o sbaglio?

  6. Pubblicato il 16 novembre 2012 alle 09:02 | Permalink

    @Cal: se vedessi una mia foto a quell'età potresti stupirti persino di più! 🙂

  7. luca
    Pubblicato il 16 novembre 2012 alle 20:33 | Permalink

    che bella la Giulia!..attendo con ansia il video!

  8. salvo
    Pubblicato il 16 novembre 2012 alle 23:10 | Permalink

    bi! ma perché non vedo le foto?

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Chi sono

    Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • Archivio

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti