Là dove umanità alligna ancora

Lo stato del Natale di Mauro Biani

Un amaro riso di angeli obnubila
lo sfavillio dei nostri presepi
pure se un Dio
continuerà a nascere,
a irrompere da insospettati recessi:
là dove umanità alligna ancora
silenziosa e desolata: dal sorriso
forse di un fanciullo
della casba a Daccà, o a Calcutta
Certo verrà, continuerà
a venire, a nascere
ma altrove,
altrove

(tagliuzzato da "Amaro riso di angeli", in "Lettere di Natale", di David Maria Turoldo)

(Buon Natale a tutti!  Che ci sia spazio per attese, incontri, silenzio)

Questo inserimento è stato pubblicato in Letture e riflessioni e il tag , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

15 Commenti

  1. Fabrizio
    Pubblicato il 25 dicembre 2011 alle 00:15 | Permalink

    Tanti auguri di un sereno e Santo Natale.

  2. Pubblicato il 25 dicembre 2011 alle 00:30 | Permalink

    Ho dovuto cercare il significato di "alligna" (devo preoccuparmi?)
    Un augurio sicuramente bello ed originale, il mio, invece, banale ma spero comunque gradito: buon Natale a te ed al mitico Oliver.
    Marco

  3. Giovanni
    Pubblicato il 25 dicembre 2011 alle 08:45 | Permalink

    Auguri di Buon Natale a te e famiglia!

  4. GIGI
    Pubblicato il 25 dicembre 2011 alle 14:37 | Permalink

    GRAZIE MARCO! RICAMBIO I PIU' SINCERI AUGURI PER NATALE E PER IL 2012 A TE, A IRENE E ALLA PICCOLA CHIARA, CHE HA APPENA FESTEGGIATO IL 4° COMPLEANNO. SIATE TUTTI SEMPRE SERENI E FELICI!
    p.s. : Auguri per un risolutivo 2012 ad LHC.

  5. Claudio
    Pubblicato il 25 dicembre 2011 alle 18:01 | Permalink

    Grazie, Tanti auguri anche a te ed alla tua famiglia!

  6. luigi
    Pubblicato il 25 dicembre 2011 alle 20:04 | Permalink

    Ricambio di cuore sinceri auguri a te e alla tua famiglia

  7. luca
    Pubblicato il 26 dicembre 2011 alle 09:38 | Permalink

    tanti tanti auguri Marco....a Te e alla Tua bella famiglia (ma la piccola macchina quantistica non si chiamava Giulia?)

    P.S.: è proprio vero che con il LEGO® ci si fa proprio di tutto:
    http://sascha.mehlhase.info/physics.php?open=atlaslego

  8. GIGI
    Pubblicato il 26 dicembre 2011 alle 12:28 | Permalink

    Scusami Marco (è l'età...). Un bacione a Giulia.

  9. Bigalfry
    Pubblicato il 26 dicembre 2011 alle 17:28 | Permalink

    Auguri(in ritardo!)!!

  10. Andrea
    Pubblicato il 26 dicembre 2011 alle 17:52 | Permalink

    Pare che qui qualcuno abbia molto da insegnare anche umanamente, oltre che "Fisicamente".
    Buone Feste, che ognuno di noi possa aprire gli occhi, anche solo per accorgersi della propria cecità.

  11. Pubblicato il 26 dicembre 2011 alle 17:57 | Permalink

    Auguri 🙂

  12. robert
    Pubblicato il 26 dicembre 2011 alle 18:26 | Permalink

    Grazie!
    Auguri anche a te e ai tuoi cari.

  13. Andrea Quintili
    Pubblicato il 27 dicembre 2011 alle 22:08 | Permalink

    Nel mio lavoro un paio di minuti possono decidere la vita o la morte...
    ma in questo caso, spero che un paio di giorni di ritardo non riducano la forza di un augurio sincero di pace e serenità. 🙂
    Felici domani a Marco e tutti voi.

  14. Tommybond
    Pubblicato il 28 dicembre 2011 alle 20:43 | Permalink

    Tantissimi auguro al nostro caro Marco ed a tutti gli amici che seguono il blog!

  15. luca
    Pubblicato il 31 dicembre 2011 alle 12:57 | Permalink

    auguri di buon 2012 a tutti...

    luca
    P.S.:
    http://www.hpc-ch.org/blog/2011/12/24/visit-of-the-atlas-experiment-at-cern-behind-the-scenes-of-the-search-for-the-higgs-particle/
    sarebbe più bello visitarlo di persona...però è già qualcosa

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii