Come si produce un fascio di neutrini? Errata corrige

Mauro Mezzetto, un collega che lavora per la Sezione INFN di Padova e un vero esperto di fisica di neutrini (mica come il sottoscritto!), mi ha fatto notare una serie di errori nella mia descrizione semplificata di come si produce un fascio di neutrini. Seguendo i suoi commenti, ho corretto il testo e soprattutto lo schema semplificato della generazione del fascio. Se avete un attimo di tempo, andate a (ri)leggervi la versione corretta.

Grazie a Mauro per le correzioni, e per avermi segnalato un paio di risorse che appiccico anche qui sotto, per chi come me volesse approfondire di più:

  • Accelerator-based neutrino beams, di Sacha E. Kopp (Texas University), su Phys.Rept. 439 (2007) 101-159.
  • Le lezioni di Simone Gilardoni alla International Neutrino Summer School di Ginevra tenutesi quest'anno.

Buona lettura!

Questo inserimento è stato pubblicato in Fisica e il tag , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii