Tempo di approvazione

Nel caso ve lo foste chiedendo, la ragione principale per cui queste pagine sono così sporadicamente aggiornate negli ultimi tempi è che, prima di poter raccontare qualche nuovo risultato di fisica a LHC, devo contribuire a produrre qualche nuovo risultato. E, come ormai sapete bene, l'estate è periodo di conferenze, e dunque di approvazione di risultati da mostrare a conferenze.

Tanto per dire, in questi giorni sono a Copenaghen per un'ATLAS Week quasi completamente dedicata all'approvazione di risultati da mostrare a - indovinate un po'? - ICHEP. Manco a dirlo, nei giorni (e notti) scorsi ho passato il mio tempo a preparare e ripulire il mio (e di molti altri, of course) pezzettino (presentato e approvato ieri, grazie per l'interessamento). Vi lascio immaginare le occhiaie.

P.S. Naturalmente il bel sole che ha illuminato Copenaghen fino a ieri ha deciso di lasciare spazio alla nuvole proprio oggi, quando, a presentazione fatta, potrei magari anche andare a dare un'occhiata intorno. Devo dedurne qualcosa?

(Photo credit: CERN)
(Il sottocritto è da qualche parte tra la folla, chi lo scova?)

Questo inserimento è stato pubblicato in Vita di frontiera, Fisica e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

5 Commenti

  1. Tommybond
    Pubblicato il 30 giugno 2010 alle 11:20 | Permalink

    @Marco : Caro Marco,mi sa che è arrivata l'ora di scrivere un bel post per noi !! 🙂

  2. GIGI
    Pubblicato il 30 giugno 2010 alle 12:32 | Permalink

    1952. Film: Il favoloso Andersen di Charles Vidor con Danny Kaye e Zizi Jeanmaire; colonna sonora : Splendida splendida Copenaghen (Wonderful Copenaghen). Puoi caricare la canzone del Quartetto Cetra come sottofondo per la tua vista.
    Altro non ti so dire perché la mia visita là risale agli anni Settanta. Ricordo di un luogo diverso e affascinante. Divertiti!

  3. Carlo
    Pubblicato il 3 luglio 2010 alle 23:37 | Permalink

    @Marco. Non ti preoccupare sappiamo che c'è un tempo per scrivere sul blog e un tempo (molto più importante) per il lavoro e gli affetti. Comprendiamo. Ma mi piacerebbe che con calma riferissi a quei neofiti (ignoranti?) di fisica come me su quell'importante esperimento sui neutrini che cambiano stato effettuato tra CERN e Gran Sasso di un mese fa circa. E che spiegassi al tuo cane e a me le cose dei neutrini.

  4. Pubblicato il 6 luglio 2010 alle 08:18 | Permalink

    @Carlo: ho preso nota, ma non posso garantire in tempi non-geologici 🙂 La lista della cose che mi piacerebbe discutere (con o senza Oliver) è veramente lunghissima, e non ne vedo la fine!

  5. Carlo
    Pubblicato il 12 luglio 2010 alle 13:18 | Permalink

    @Marco. Fretta non ne ho. E non sentirti obbligato.
    Intanto continuo a documentarmi per conto mio. Qualcosa idi più ncomincio a capire Ti ringrazio comunque perchè grazie a te e al tuo blog sono venuto a conoscenza di argomenti di cui prima non sapevo nulla.

Un Trackback

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii