Se non avete mai assaggiato un bagel...

The first printed mention of bagels (...) is to be found in the Community Regulations of Kracow, Poland, for the year 1610 which stated that bagels would be given as a gift to any woman in childbirth. (...) If you have never tasted a bagel, I feel sorry for you.

Leo Rosten, The Joys of Yiddish

20070617_bagel_400px.jpg

Esperimento di domenica mattina, a raffreddate in attesa del salmone affumicato. Lettura consigliata: Paul Auster, the Brooklyn Follies.

Questo inserimento è stato pubblicato in Vita di frontiera, Letture e riflessioni e il tag , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii