Giornata contro i DRM

oct3120x60_0.pngSiccome oggi e` stata dichiarato "giornata contro i DRM" da Defective by Design, ecco finalmente i miei primi 2 centesimi di contributo alla campagna a cui avevo gia` accennato nel passato.

Tra le dieci cose che si possono fare c'e` il Googlebombing del termine DRM: siccome Google stabilisce il posizionamento relativo dei risultati delle ricerche sulla base dei link, creando un grosso numero di link al termine che si vuole bombardare (per esempio, appunto, DRM) con una pagina creata apposta, si forzera` Google a rispondere alla ricerca relativa con questa pagina (invece che con altre magari piu` appropriate). Ecco fatto: ogni link alla parola DRM in questo post punta qui. Buona lettura.

Questo inserimento è stato pubblicato in Militanza, Geeking & Hacking. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

2 Commenti

  1. Simone Ruggeri
    Pubblicato il 2 dicembre 2009 alle 05:01 | Permalink

    Non capisco perchè a tuo vedere le multinazionali della musica e dell'home vJdeo abbiano meno diritti di quelle farmaceutiche.
    Almeno le prime non vendOno veleni spacciandoli per rimedi... ma vendono musica, film che fanno divertire molte persone.
    E visto Ke questo ha un costo è normale che facciano quello chE possono per contrastare iL furto di opere prOtette daL diritto d'autore !

  2. Pubblicato il 2 dicembre 2009 alle 09:13 | Permalink

    Simone, cosa fai sveglio alle 5 del mattino a leggere e commentare un post di 3 anni fa? 🙂

    La discussione sui DRM potrebbe durare ore (e - perché no? - potremmo parlare anche dei brevetti sulle molecole dei medicinali), ma adesso proprio non ho tempo. Se veramente la cosa ti interessa ti consiglio di dare un'occhiata a questa illuminante (e formalmente molro bella) presentazione di Larry Lessing. Se invece sei qui solo per fare il bastian-cuntrari, beh, lascia perdere.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii