35.9 fb-1

sumlumibyday_2016-10-28

Avevo detto 40 femtobarn inversi, alla fine sono stati 38.9, non ci sono andato lontano. Di questi, ATLAS è riuscito a raccoglierne 35.9, il che significa un'efficienza di presa dati di circa 92%: perché l'acceleratore mica aspetta che il tuo rivelatore sia tutto perfettamente acceso e funzionante, e non sempre tutti i pezzi sono pronti e funzionati in tempo. Ma 35.9 femtobarn inversi, comunque, sono un sacco di collisioni.

intlumivsyear_2016-10-28

Questo inserimento è stato pubblicato in Fisica e il tag , , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

4 Commenti

  1. Alberto Ferrero
    Pubblicato il 30 ottobre 2016 alle 11:20 | Permalink

    Ottimo! A quando la pubblicazione delle prime analisi?

  2. Pubblicato il 30 ottobre 2016 alle 15:09 | Permalink

    @Alberto: come dicevo, a meno di sorprese, dovrebbero arrivare per le conferenze "invernali", ovvero intorno a Marzo 2017.

  3. GIGI
    Pubblicato il 31 ottobre 2016 alle 13:50 | Permalink

    Da qui a primavera, per sopportare meglio il freddo e grigio inverno, ci potrai far sapere -senza sbilanciarti- qualche pettegolezzo/anticipazione?

  4. Alberto Ferrero
    Pubblicato il 31 ottobre 2016 alle 21:04 | Permalink

    @Marco: giusto. Mi era sfuggito il post in cui ne parlavi.

Un Trackback

  • Di LHC va in letargo | il 5 dicembre 2016 alle 11:56

    […] tra protoni dovrebbero arrivare in primavera, probabilmente a inizio maggio. Nel frattempo, ci sono parecchi dati da analizzare, e, se arriviamo in tempo, le conferenze di fine inverno a cui presentare i risultati di ricerche e […]

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii