Bozze di rinnovo grafico. Chi mi colora Oliver?

Molti dicono che preferiscono il disegno di me e Oliver nella testata in bianco e nero. Io dico che in effetti non è malvagio così, ma che un po' colore non ci starebbe male, visto il minimalismo del resto della nuova grafica. I suggerimenti di colorazione si sono sprecati (a matita, solo arancione, sfilacciato, acquerello), io un paio di idee ce le ho, ma sono sicuro che la fuori c'è qualcuno che sa usare meglio di me Photoshop (o i pennarelli).

Mi chiedo allora: se vi do un file con il profilo del disegno in nero, volete provare a colorarlo? Facciamo così: se qualcuno è interessato a mettersi alla prova, lasci un commento qui sotto. A chi si propone manderò via email un link da cui potrà scaricare un file PSD ad alta definizione del disegno, e il corrispondente PNG per chi non fosse un utilizzatore di Photoshop. Regole del gioco:

  • Rimandatemi indietro la vostra versione colorata di me e del quadrupede entro la fine di Maggio. Diciamo il 27, fanno 3 settimane tonde per colorare. Vi basterà rispondere all'email con il link.
  • Potete mandarmi quante versioni volete, ma se vi prende un raptus e me ne mandate più di mezza dozzina mi prenderò la libertà di selezionare.
  • Il file colorato dovrà possibilmente avere la stessa risoluzione del file di partenza, e lo stesso formato (PSD o PNG). Nulla impedisce che lo coloriate a mano partendo da una stampa e che poi scansiate, ma a me serve una versione digitale per poterlo usare.
  • È vietato usare altrove il disegno: lo schizzo non è rilasciato con nessuna licenza, è mio e ne sono geloso 🙂
  • La settimana del 30 maggio pubblicherò tutte le versione colorate che mi saranno ritornate (se ne sono arrivate), senza discriminazione (a meno di colorazioni offensive per me ma soprattutto per Oliver!), e vediamo quella che piace di più ai lettori.

Se poi finisce che ce n'è una che mi colpisce particolarmente, magari la uso per la testata. O magari le metto su tutte a rotazione. O - se proprio non me me dovesse piacere nessuna - lascio quella in bianco e nero che c'è adesso: alla peggio avrete avuto i vostri 10 minuti di gloria nell'esposizione pubblica, e in ogni caso tutta la mia gratitudine e stima. Che ne dite?

P.S.: Per i disegnatori digitali: i colori attuali del template sono beige (#f8f7ef), arancione (#f49300) e arancione un po' più scuro (#fA590D), nel caso voleste usare delle tinte che richiamano il resto della pagine. Ma non è mica obbligatorio. Per esempio, io di solito indosso delle maglie blu o rosse, e Oliver è di un grigio-marrone scuro ma canuto. La colorazione ridicola dell'immagine li sopra è fatta automaticamente con questi filtri per PS, che in realtà servirebbero come base per una particolare tecnica di colorazione, e che ho scoperto grazie a questo tutorial.

Questo inserimento è stato pubblicato in Mezzi e messaggi e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

19 Commenti

  1. Emanuele
    Pubblicato il 6 maggio 2011 alle 15:44 | Permalink

    Nonostante non sia un utilizzatore di photoshop (noi, poveri linuxiani...voglio GIMP con profondità di colore a 16 bit!!!), e nonostante io sia un sostenitore della versione in bianco e nero, posso provare un accenno di colorazione. Entrambe le mani avanti: non è detto che riesca a completare l'opera (:D), ma nel caso non ti lamentare se alla fine, pescando nei ricordi, ne sei venuto fuori con due strisce di colore, una rossa e una blu, sul maglione...

  2. Pubblicato il 6 maggio 2011 alle 15:57 | Permalink

    Link inviato. Secondo me GIMP con un plugin opportuno apre i PSD, ma se non funzia puoi sempre importare il PNG. Oppure me lo fai sapere e te lo salvo nel formato che preferisci. Le strisce rosse e blu andranno benone, l'accenno non era del tutto casuale 🙂

  3. Pubblicato il 6 maggio 2011 alle 16:29 | Permalink

    non mi dispiacerebbe provarci... psd please...
    Ciao
    Uby

  4. Emanuele
    Pubblicato il 6 maggio 2011 alle 16:29 | Permalink

    Ovviamente GIMP apre i PSD senza problemi :D, il mio era solo un urlo di disperazione per il fotoritocco (ma non avevo alcuna intenzione di lanciare l'evergreen PS vs. GIMP). Invio ricevuto e scaricato.
    p.s.: in effetti visto con un monitor decente dal lavoro i colori del banner in alto sono visibili.

  5. Pubblicato il 6 maggio 2011 alle 16:49 | Permalink

    Link inviato, buona colorazione!

  6. juhan
    Pubblicato il 6 maggio 2011 alle 20:13 | Permalink

    Non sono un grafico ma trovo ottima l'idea del naso spettrale di Oliver.

  7. Jonathan
    Pubblicato il 7 maggio 2011 alle 19:56 | Permalink

    Ci provo o anche io

  8. Stefano
    Pubblicato il 7 maggio 2011 alle 20:45 | Permalink

    Anch'io vorrei provarci. Potresti mandarmi il link?

  9. Pubblicato il 8 maggio 2011 alle 18:33 | Permalink

    @Stefano: Mandato, buona colorazione!

  10. Pubblicato il 8 maggio 2011 alle 18:34 | Permalink

    @Jonathan: Link inviato, buona colorazione!

  11. Pubblicato il 8 maggio 2011 alle 18:36 | Permalink

    @Juhan: non ci crederai, ma è il plugin di flattening che uso che lo colora così, perché interpreta le strisce come aree diverse, e non come un tratteggio di chiaroscuro. Che sia l'universo che manda un messaggio (Oliver con un naso sensibile a tutta la gamma del visibile e oltre 🙂 ?)?!

  12. robert
    Pubblicato il 10 maggio 2011 alle 21:19 | Permalink

    Voglio giocarci anch'io!
    Mi manderesti il link?

  13. Pubblicato il 10 maggio 2011 alle 22:12 | Permalink

    @Robert: mandato!

  14. Pubblicato il 11 maggio 2011 alle 23:45 | Permalink

    Mia figlia si è fatta comprare dei pennarelli fichissimi che costano un occhio. Dai, alle brutte se non ti piace i bambini si saranno divertiti 🙂
    (Sì, prometto che dopo brucio tutto, ho capito che sei geloso)

  15. Ele
    Pubblicato il 13 maggio 2011 alle 16:44 | Permalink

    Vorrei tentare anch'io!posso avere il link? Grazie

  16. Pubblicato il 15 maggio 2011 alle 14:36 | Permalink

    @Ele: Certo! link mandato...

  17. Pubblicato il 15 maggio 2011 alle 14:37 | Permalink

    @LGO: occhio che non li consumi tutti subito 🙂 Link mandato...

  18. Andrea
    Pubblicato il 17 maggio 2011 alle 09:26 | Permalink

    Sotto a chi tocca...: ora è il mio turno! Spero mi venga una bella idea; mi manderesti il link Marco? Grazie ciao

  19. Pubblicato il 17 maggio 2011 alle 09:51 | Permalink

    @Andrea: inviato!

Un Trackback

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii