Blog day?

Oggi è il BlogDay.

Se vi fidate di quello che scrive il sito che ha lanciato l'iniziativa, l'idea sarebbe questa:

Il BlogDay è iniziato con la convinzione che i blogger dovrebbero avere un giorno da dedicare a conoscere altri blogger, di altri paesi o aree di interesse. Quel giorno i blogger li raccomanderanno ai loro visitatori. Durante il BlogDay ogni blogger posterà una raccomandazione di 5 nuovi blog. Quel giorno tutti i lettori di blog si troveranno a navigare e scoprire nuovi, sconosciuti blog.

Ovvero (forse) un modo per uscire dall'autoreferenzialità che abita selvaggia la rete. Vi convince? A me così così. Però, ecco qui i miei suggerimenti:

Baci dalla Provincia, ovvero il sito di Gipi. Gipi è un illustratore che ogni lettore di Repubblica dovrebbe riconoscere, ma è molto di più dell'illustratore di Repubblica. Se amate le nuvole parlanti e la comunicazione per immagini fateci certamente un giro.

The Long Tail. Da bravo geek lessi per prima volta su Wired di queste idee ora diventate un blog (e un libro). Perchè la rete ha cambiato le modalità di diffusione dei prodotti? Attraverso quali meccanismi le comunità virtuali danno visibilità alle nicchie ulturali portandole alla portat del grande pubblico?

Giornalismo d'altri. Ho già citato il blog di Mario (Tedeschini Lalli) recentemente. Lettura consigliata a chiunque si interessi di giornalismo e comunicazione nell'era della rete.

Sarah Pullmann. Capitato da queste parti per caso (Sarah è stata eletta Miss Drupal 2005, la sua foto mi aveva incuriosito, diciamolo pure, per le fattezze piacevoli della fanciulla), le sue pagine saziano due dei miei desideri segreti: vivere in Canada, e credere che la rete possa cambiare il mondo.

Quaderno d'appunti di Iolanda Pensa. Iolanda è un'amica, per cui forse la segnalazione non vale. Ma vive di cose completamente diverse da quelle che faccio, per cui forse invece vale. E in ogni caso lei sostiene che il mio blog è troppo solare, per cui - tiè! - beccatevi una sana dose di cinismo distilato. Consigliata assoltamente la sezione My very secret diary.

Buona lettura.

P.S.: domani - finalmente! - si va in vacanza!

Questo inserimento è stato pubblicato in Mezzi e messaggi, Geeking & Hacking. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii