memoria

La solitudine del guidatore, e l'importanza di annoiarsi

Almeno un giorno alla settimana, più spesso due, vado a lavorare ad Annecy. Siccome molti dei miei colleghi del gruppo ATLAS di LAPP abitano come me dalle parti del CERN, il laboratorio mette gentilmente a disposizione una macchina per fare i 35 minuti del tragitto a spese del CNRS. È un'ottima cosa, anche se devo ammettere […]

Pubblicato in Vita di frontiera, Mezzi e messaggi | Anche il tag , , , , , , | 7 Repliche

Wendy

Ci sono oggetti che sai che sono rimasti lì, chiusi dentro scatoloni polverosi nella soffitta della casa di campagna dei tuoi, o dietro la porta della camera dell'appartamento di Torino, quello in cui hai speso il tempo a combattere contro la tua adolescenza. Li hai lasciati indietro, perché al momento di partire verso un'indipendenza rapida e […]

Pubblicato in Vita di frontiera | Anche il tag , , , | 16 Repliche

L'eroismo non è sovraumano

O ragazza dalle guance di pesca o ragazza dalle guance d'aurora io spero che a narrarti riesca la mia vita all'età che tu hai ora. Coprifuoco, la truppa tedesca la città dominava, siam pronti: chi non vuole chinare la testa con noi prenda la strada dei monti. Avevamo vent'anni e oltre il ponte oltre il […]

Pubblicato in Militanza | Anche il tag , , , , , , | 4 Repliche

Il peggio che ci possa capitare è di assaggiare la carne dell'orso

La facile cresta doveva essere facile, anzi elementare, d'estate, ma noi la trovammo in condizioni scomode. La roccia era bagnata sul versante al sole, e coperta di vetrato nero su quello in ombra; fra uno spuntone e l'altro c'erano sacche di neve fradicia dove si affondava fino alla cintura. Arrivammo in cima alle cinque, io […]

Pubblicato in Militanza, Vita di frontiera, Letture e riflessioni | Anche il tag , , , , | 24 Repliche

Preghiera in Gennaio

Lascia che sia fiorito, Signore, il suo sentiero quando a te la sua anima e al mondo la sua pelle dovrà riconsegnare quando verrà al tuo cielo là dove in pieno giorno risplendono le stelle Quando attraverserà l'ultimo vecchio ponte ai suicidi dirà baciandoli alla fronte venite in paradiso là dove vado anch'io perché non […]

Pubblicato in Letture e riflessioni | Anche il tag , , | 9 Repliche
  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii