Event display 1

Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

3 Commenti

  1. Daniele S.
    Pubblicato il 28 agosto 2012 alle 15:58 | Permalink

    Ciao Marco, in questo display direi che la parte centrale più estesa, quella con le linee continue, sia un tracciatore, mentre gli istogrammi si riferiscono al primo calorimetro che le particelle incontrano, quindi quello elettromagnetico, ho toppato? un abbraccio - daniele
    ps. ho visto che hai cambiato la foto, finalmente! molto meglio 🙂

  2. Pubblicato il 28 agosto 2012 alle 16:43 | Permalink

    Sono contento che la foto nuova ti piaccia 🙂

    Quanto alla domanda, ovviamente non posso risponderti in modo esplicito, altrimenti ti aiuterei troppo. Mettiamola così: questo event display viene da un rivelatore di LEP che si chiamava L3 (lo vedi il logo in alto a destra), a cui descrizione trovi qui:

    http://l3.web.cern.ch/l3/PR/index.html

    Vedi tu (dovrai lavorare un po' con la fantasia) 🙂

  3. Daniele S.
    Pubblicato il 28 agosto 2012 alle 17:15 | Permalink

    Grazie mille! (quasi finito con il gioco!) 🙂

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii