Nonostante il pessimismo cosmico

Oh beh, fanciulli, nonostante il pessimismo cosmico mi giunge or ora la lieta notizia che Marino ha preso il 36% (trentasei percento, oibò!) dei voti al primo congresso locale di un circolo svizzero, a Thun, nel profondo della Confederazione Elvetica. Circolo che, per carità, conta una misera manciata di iscritti, e nello specifico ben 12 votanti. Ma non stiamo a sottilizzare, suvvia! Si può fare, si può fare. Con pazienza, dedizione e chiarezza di intenti. Vado a spedire la mia dose di lettere a favore di Marino ai tesserati svizzeri. Interessa? Ve la mando, se volete. Fletto i muscoli e sono nel vuoto.

Questo inserimento è stato pubblicato in Militanza e il tag , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

8 Commenti

  1. GM
    Pubblicato il 17 settembre 2009 alle 12:44 | Permalink

    Come ha fatto a prendere il 36% se c'erano 12 votanti? 4 voti sono il 33%, 5 voti un po' piu` del 40%

  2. Pubblicato il 17 settembre 2009 alle 13:44 | Permalink

    Fantastico GM!

    🙂

    Un PD utile. Oggi. Vai Marino 🙂

  3. Pubblicato il 17 settembre 2009 alle 14:07 | Permalink

    Mamma mia che pistini! C'e stata una scheda bianca, Bersani ha preso 6 voti, Marino 4 e Franceschini 1. Il 36% e` la frazione (approssimata) dei voti espressi. Vi lascio a dibattere se la scheda bianca vada o meno conteggiata nelle percentuali, e soprattutto se conti al fine dello sbarramento al 5% per accedere alle primarie nazionali. Chi trova l'articolo dello Statuto che regola questo aspetto e` bravo!

  4. Pubblicato il 17 settembre 2009 alle 17:20 | Permalink

    Ahah, che pretendevi dai tuoi cari lettori! 😀
    P.s. Ottima anche la citazione Ortolana 😀 Però non riesco ad immaginarti in calzamaglia, calzini al vento e con due orecchie color limone 🙂

  5. Pubblicato il 17 settembre 2009 alle 19:11 | Permalink

    Secondo me è significativo notare che FRanceschini e il nulla hanno lo stesso impatto sull'elettorato (1 voto a testa)

  6. Pubblicato il 18 settembre 2009 alle 09:10 | Permalink

    Si, certo. Anche se non dimenticherei che si tratta di Thun: vediamo cosa succede, per dire, a Napoli.

  7. Xisy
    Pubblicato il 19 settembre 2009 alle 13:46 | Permalink

    già, 4 preferenze in un collegio svizzero di 12 votanti non dicono molto, anzi, nulla... anch'io voterò Marino, ma non facciamoci illusioni.

  8. Sara
    Pubblicato il 23 settembre 2009 alle 13:24 | Permalink

    ohhh avendo appena scoperto che sei lettore di Ratman, se prima già ti ammiravo, adesso devo passare alla venerazione.
    😉
    Sara

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii