LHC rap! (Yo!)

Geniale! (Scoperto un paio di giorni fa via Symmetry Breaking. L'autrice, Kate, si occupa di divulgazione scientifica in modo piuttosto interessante. Da qualche mese è una delle giornaliste che curano le e-news di ATLAS. Il rap su LHC l'ha fiondata fino sul NYTimes).

Questo inserimento è stato pubblicato in Fisica, Scienza e dintorni, Mezzi e messaggi. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

3 Commenti

  1. Marianna
    Pubblicato il 9 settembre 2008 alle 23:17 | Permalink

    L'ho appena visto. Fantastico! Potrebbe passare a la radio.
    Come mai non sei nel clip?

    Mais comment est-il possible de tourner un tel clip au sein du CERN sans que tout le monde soit au courant????

    Bella opera di vulgarizazzione (esiste questa parola in italiano?)

    A presto,

    JP.

  2. Pubblicato il 10 settembre 2008 alle 08:48 | Permalink

    Eh, non sono nel clip perché l'ho scoperto a cose fatte... 🙂 Per girare un clip così senza che nessuno se ne accorga, beh, basta farlo alle 4 del mattino!

  3. Pubblicato il 11 settembre 2008 alle 13:08 | Permalink

    è in previsione la traduzione in italiano dei sottotitoli del video e la successiva pubblicazione su youtube in modo da diffondere i concetti base di LHC anche fra gli utenti italiani.
    il tutto avverrà grazie a un gruppo di appassionati (BOINC - LHC@home ... non so se vi dice qualcosa..)

    restate sintonizzati 😉

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii