La parola del DG

Come promesso sono andato a sentire la presentazione del Direttore Generale del CERN agli Staff. Ho saltato la sessione pomeridiana di Phystat (non grave) e sconfitto il sonno indotta burocratese (più difficile) pur di poter sentire dalla bocca del grande capo (che come sempre ha parlato in francese, come troppi cugini transalpini è allergico all'inglese) come si prospetta il futuro. Per quanto riguarda LHC...

  • All technical systems commissioned to 7 TeV operation, and machine closed April 2008
  • Beam commissioning starts May 2008
  • First collisions at 14 TeV c.m. July 2008
  • Pilot run pushed to 156 bunches for reaching 1032 cm-2s-1 by end 2008

... e soprattutto...

essential objective remains a long run for physics in 2008,
providing a substantial integrated luminosity providing a substantial integrated luminosity

Quanta sia una luminostà integrata sostanziale non c'è scritto nelle trasparenze, ma tra i denti gli è scappato 1 fb-1 già nel 2008. Sarà credibile? Vedremo.

A proposito! La data della festa di inaugurazione (quella vera, questa volta) di LHC é già stata fissata 🙂 a martedì 12 ottobre 2008. Ottobre, perché è il mese con meno feste nazionali in Europa; martedì, perché pare sia il giorno in cui tutti i governi degli stati membri non hanno impegni... 🙂

Delle questioni economiche, di come forse nel 2011 potrebbero esserci dei debolissimi segnali di ripresa (e qualche posto?), di CLIC e magari pure dell'Open Access Publishing parlerò un'altra volta, tempo e sonno permettendo.

Questo inserimento è stato pubblicato in Fisica, Scienza e dintorni. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

3 Commenti

  1. Pubblicato il 28 giugno 2007 alle 18:54 | Permalink

    Piu' sono vecchi e rincoglioniti, e piu' scambiano i femtobarns con i picobarns e viceversa. Speriamo non sia il caso del nostro DG...

    Ciao
    T.

  2. Pubblicato il 29 giugno 2007 alle 15:50 | Permalink

    Mah, secondo me chi gli ha preparato le trasparenze 🙂 ha semplicemente fatto il conto della serva (ottimista) ipotizzando una luminosità costante di 1032 cm-2s-1per 4 mesi di presa dati, e gli ha suggerito di buttare lì il numero in caso qualcuno chiedesse. E' sicuramente una previsione ottimista... Un altro punto interessante da citare è che, a domanda, il DG ha dichiarato che nel 2008 potremmo eccezionalmente sospendere la prassi di spegnere gli acceleratori tra Novembre e Marzo per risparmiare sulla bolletta dell'elettricità. Cosa che potrebbe aumentare un po' il tempo di run.

  3. marco
    Pubblicato il 26 luglio 2007 alle 18:02 | Permalink

    e io che pensavo parlassi del Dalla Gassa...

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii