Metereopatia ginevrina

Stamattina intorno alle 7:30 il sole spledeva su Ginevra e dintorni mentre introducevo nel mio corpo una dose di caffeina adeguata ad affrontare un martedi. Pronto a lanciarmi verso il Cern con la mia splendida bici nuova, ho visto il cielo farsi grigio nel breve lasso di tempo necessario a sciaquare la tazzina, e poi venire giù il diluvio universale. Non senza una certa delusione sono andato in ufficio in macchina, maledicendo Giove pluvio e la sua residenza estiva situata inequivocabilmente nella Svizzera romanda.

La pioggia è terminata intorno alle 9:30, ed è poi andata e venuta per tutto il giorno, con un certo rincaro verso le ore serali quasi a voler confermare che non oggi era un buon giorno per pedalare. Preso da una certa rabbia per le bizze metereologiche di questo posto, ho installato sul sito un plugin per dare conto di com'è il cielo a Ginevra. Dovrebbe essere visibile sulla barra laterale. Quando sono solo il mio lato geek prende facilmente il sopravvento.

Update (19/1/2007): Bel giochino, ma apparentemente rallenta da pazzi l'accesso a queste pagine; ho deciso di disattivare ogni plugin che faccia uso di javascript per questo sito, se dunque volete sapere che tempo fa da queste parti, fatevi vivi.

Questo inserimento è stato pubblicato in Vita di frontiera, Geeking & Hacking. Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso.

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  • Mi chiamo Marco Delmastro, sono un fisico delle particelle che lavora all'esperimento ATLAS al CERN di Ginevra.

    Su Borborigmi di un fisico renitente divago di vita all'estero lontani dall'Italia, fisica delle particelle e divulgazione scientifica, ricerca fondamentale, tecnologia e comunicazione nel mondo digitale, educazione, militanza quotidiana e altre amenità.

    Ho scritto un libro, Particelle familiari, che prova a raccontare cosa faccio di mestiere, e perché.

  • feed RSS articoli
  • feed RSS commenti
  • Cinguettii